cataratta

Cos’è la cataratta

La cataratta è un processo di progressiva perdita di trasparenza del cristallino, legato a fenomeni di ossidazione delle proteine che lo compongono, prevalentemente legato all’età. Un cristallino opaco non permette il giusto passaggio della luce all’interno dell’occhio.

L’insorgenza della cataratta è per lo più dovuta a fenomeni degenerativi legati all’età ma interessa anche pazienti giovani. In questi casi la cataratta può essere una conseguenza dell’uso di particolari farmaci o di infiammazioni oculari, dell’esposizione a raggi X o UVB, di traumi e cause iatrogene (interventi chirurgici, terapie mediche, ecc). In alcuni casi la cataratta è congenita ed è stato riscontrato un legame con il diabete.

La cataratta non è quindi un disturbo che colpisce solo i senior; la sua evoluzione è però inarrestabile e senza intervento medico si trasforma progressivamente in cecità completa.

Sintomi della cataratta

L’opacizzazione caratteristica della cataratta potrebbe essere parziale e interessare solo alcune aree del cristallino, interferendo in maniera diversa sulla visione dell’individuo. Non tutti i pazienti, quindi, potrebbero riscontrare gli stessi sintomi. L’intervento è consigliato quando l’opacità diventa a tal punto consistente da compromettere la visione quotidiana.

visione-senza-cataratta
visione senza cataratta
visione-offuscata-cataratta
visione simulata con cataratta

Visione offuscata o ingiallita, abbagliamento, visione sdoppiata monoculare, aloni attorno alle luci, e miopizzazioni sono i sintomi più comuni della cataratta.

L’unica terapia in grado di correggere i difetti di visualizzazione della cataratta è quella chirurgica, sostituendo il cristallino opacizzato con uno artificiale trasparente. Proprio in questo si riscontrano i vantaggi maggiori del laser a FEMTOSECONDI tecnologia all’avanguardia utilizzata dall’équipe di CLK Torino.

top